Le mie poesie – 4 maggio 2020

4 maggio 2020 di Myriam De Luca

Occhi spaesati
escono dagli armadi
viaggiano nel coraggio
intravedono sentieri
nella nebbia
Alcuni hanno imparato
a pregare
altri rinunceranno
alla propria fede
Ci sono quelli
che hanno sgretolato
valori politici e sociali
non mangeranno più
dalla bocca dei bugiardi
In bilico tra aria e roccia
rubano calore al sole
inventano schizzi di terra
e di salsedine
Coltivano ossigeno
in subissati vuoti
spaziano incolti
e si riempiono di ombre
Pesanti sulla calma
di una stanza ferma
stendono libertà di abbracci
e di pensieri
concessi a gocce

Poesia pubblicata all’interno dell’Antologia di Poeti contemporanei siciliani Vent’anni dopo il Duemila a cura del poeta José Russotti

Copertina dell’Antologia di Poeti contemporanei siciliani a cura di José Russotti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...